Cerca

Avanzamenti nel trattamento del cheratocono: la teranostica

Lista dei Contenuti

La Notizia

Una malattia degenerativa dell’occhio, che incide sulla cornea, è il cheratocono, che si manifesta principalmente tra i dieci e i vent’anni di età, provocando un declino progressivo della vista. A livello globale il cheratocono è la principale causa di trapianto di cornea per chi ha meno di quarant’anni. Nonostante sia una patologia comune, esso affligge circa una su cento persone nel mondo, e spesso non è diagnosticata correttamente.
Recenti ricerche presentate al congresso di Vienna, della Società Europea dei Chirurghi della Cataratta e della Rifrazione, evidenziano i promettenti risultati di una terapia innovativa. Questa terapia, chiamata teranostica, combina la diagnosi e il trattamento. Il metodo, sviluppato dal gruppo italiano Regensight, si basa sul cross-linking corneale e mira a consolidare la cornea attraverso l’uso della riboflavina (vitamina B2), inaugurando un nuovo capitolo nell’oftalmologia caratterizzato da trattamenti personalizzati e precisi.

La teranostica permette agli oculisti di intervenire con precisione, migliorando la qualità della vista dei pazienti e fermando l’avanzamento del cheratocono. In pratica, un dispositivo dotato di un sistema computerizzato analizza la concentrazione di riboflavina nella cornea. Questo permette di monitorare in tempo reale l’efficacia del trattamento di cross-linking.

Si prevede che questa rivoluzionaria tecnologia per il cheratocono sarà ufficialmente disponibile dopo la conclusione degli studi clinici nel 2024.

LEGGI DI PIù

Articoli Correlati

Sindrome dell’occhio secco

Occhio Secco

Miopia infantile: ecco cosa fare

Difetti Visivi

10 regole per la protezione degli occhi

Prevenzione
Sede Milano
CHIRURGIA E DIAGNOSTICA

Via Pantano 2

Sede Vimercate
CHIRURGIA

Via Torri
Bianche 7

DIAGNOSTICA

Via Torri
Bianche 9

Prenota una Visita
CHIRURGIA

Soluzioni avanzate per la tua salute visiva