Presbiopia

Elimina la presbiopia grazie alle moderne tecnologie per Milano e limitrofi di Blue Eye.

Se state cercando un centro oculistico che elimini la vostra presbiopia a Milano o Vimercate rivolgetevi alla Blue Eye. La qualità delle nostre tecnologie sono essenziali per l’ottenimento del miglior risultato e la piena soddisfazione del paziente.

PRESBIOPIA: CHE COS’È?

La presbiopia è un difetto della messa a fuoco da vicino che dipende dall’invecchiamento fisiologico dei tessuti dell’occhio: diventa meno efficiente la funzione detta accomodazione, cioè la naturale capacità del cristallino di mettere a fuoco immagini distanti circa 30 – 50 centimetri.

Senza occhiali diventa difficile leggere, comporre i numeri del telefono, usare il computer, insomma svolgere le normali attività quotidiane che richiedono la visione da vicino. Il tutto diventa ancora più problematico se già si usano gli occhiali per correggere la miopia, l’ipermetropia o l’astigmatismo, perché si deve ricorrere ai doppi occhiali o alle lenti multifocali che non tutti tollerano.

PRESBIOPIA: QUANDO IL CRISTALLINO NON È PIÙ EFFICIENTE

La presbiopia non è un difetto di rifrazione, ma una normale e fisiologica condizione dell’occhio che riguarda tutti e si manifesta in genere dopo i 45 anni di età. E’ dovuta ad un calo del potere di accomodazione dell’occhio al di sotto delle 4 diottrie, causato da un progressivo irrigidimento del cristallino.

Il cristallino è una sezione dell’occhio incolore e trasparente che, come fosse una lente biconvessa posta tra la l’iride ed il corpo vitreo, consente di vedere chiaramente sia da lontano che da vicino.
Con il passare degli anni il cristallino perde elasticità e progressivamente non riesce a raggiungere la curvatura necessaria per consentire la messa a fuoco degli oggetti vicini, che di conseguenza appaiono sfocati.

TRATTAMENTO DELLA PRESBIOPIA

L’utilizzo di lenti a contatto multifocali o di occhiali multifocali risolve sicuramente i casi di presbiopia di lieve o moderata entità ma, per eliminare in modo definitivo il problema, abbiamo a disposizione delle metodiche più efficaci. In Blue Eye disponiamo di due tecniche chirurgiche per eliminare la presbiopia.

Sono interventi di chirurgia refrattiva molto efficaci, anche se non tutti i pazienti risultano idonei. Per capire quale sia il trattamento idoneo per Lei è fondamentale che venga a sottoporsi a una visita refrattiva, nel corso della quale il nostro specialista valuterà la tecnica più adeguata per il suo caso.

Con l’impianto di lenti intraoculari si corregge nello stesso intervento anche il difetto refrattivo eventualmente presente come miopia, ipermetropia e astigmatismo.

Tecnologia LASER SUPRACOR a MILANO

Il laser è una tecnologia con la quale è possibile effettuare l’intervento con una precisione assoluta. Presso il Centro di Microchirurgia Oculare Blue Eye è disponibile l’unico programma che ha ottenuto il marchio CE per la correzione della presbiopia in associazione alla correzione di un difetto refrattivo.  Uno dei principali punti di forza di Supracor è la sua efficacia nel correggere la presbiopia anche nei pazienti ipermetropi cioè quelle persone che, a causa di un bulbo oculare troppo corto, hanno difficoltà a vedere da vicino.

Un secondo aspetto molto importante è che non si tratta di una procedura correttiva monovisione (su una sola distanza): i pazienti operati con procedura Supracor godranno cioè di un’eccellente visione a distanza, nell’intermedio e da vicino in entrambi gli occhi, in modo che la visione binoculare non sia influenzata.

I vantaggi della procedura Supracor
I benefici della procedura Supracor per l’eliminazione della presbiopia sono molteplici:

  • è adatta al trattamento di una vasta tipologia di pazienti presbiti, anche a coloro che hanno precedentemente effettuato una procedura LASIK,
    corregge sia la visione da vicino che a distanza,
  • usa la consolidata tecnica di trattamento LASIK,
  • consente un recupero visivo veloce,
  • è rapida e indolore,
  • è altamente personalizzabile,
  • permette un ritorno rapido alle normali attività.

Come si effettua il trattamento Supracor
Supracor utilizza una combinazione di laser a femtosecondi e laser ad eccimeri. Il trattamento prevede innanzitutto la creazione di un sottile lembo sulla superficie anteriore dell’occhio tramite un laser a femtosecondi o un microcheratomo. Questo strato superiore o lembo viene quindi spostato su di un lato per consentire al chirurgo di accedere alla cornea; quindi il chirurgo usa il laser ad eccimeri per rimodellare accuratamente la cornea e trattare la presbiopia.

Per una maggiore sicurezza, il laser ad eccimeri utilizza la tecnologia Advanced Control Eyetracking (ACE): tramite il riconoscimento dell’iride, un tracker dinamico segue continuamente i movimenti anche involontari degli occhi del paziente e la rotazione della pupilla, regolando simultaneamente il raggio laser.

Alla fine della procedura, il chirurgo riposiziona nella sua posizione originale il lembo che si rimarginerà spontaneamente nel giro di pochi giorni.

Dopo l’intervento Supracor
Il grande vantaggio di Supracor consiste nel fatto che, come le altre tipologie di trattamento dei difetti refrattivi tramite Laser, consente al paziente di eliminare l’uso di occhiali o lenti a contatto. Solo in alcune condizioni, quando si leggono libri con caratteri particolarmente piccoli o in condizioni di scarsa luminosità, gli occhiali potranno rendere la lettura di più confortevole anche al paziente operato.

In generale la visione a distanza richiede alcuni mesi per stabilizzarsi, mentre un miglioramento della visione da vicino si verifica già solo in 1-2 giorni.

Dopo l’intervento si possono provare alcuni lievi disagi come un leggero arrossamento o una sensazione di sbandamento in quanto il cervello potrebbe doversi adattare al cambiamento di visione. Tutti inconvenienti che scompaiono in pochi giorni.