A Milano l’illusione è realtà

Dopo Zagaria, New York e Dubai apre anche nel capoluogo lombardo il museo delle illusioni con oltre 70 “inganni” da provare.

È sempre un bel segnale l’apertura di un nuovo museo, ma quello appena inaugurato a Milano rappresenta anche una bella spinta verso la ripresa. A schiudere i battenti nel capoluogo lombardo è il Museo delle Illusioni, 33° città nel mondo a rendere accessibile questa originale forma di intrattenimento.

L’idea originale lanciata a Zagabria nel 2015 ha infatti dato il via a questo fortunato format che è approdato via via in tutto il mondo da Parigi a New York, passando dal Cairo a Toronto e ora a Milano. La collezione è composta da più di 70 attrazioni che sfruttano i principi della scienza, della matematica, della biologia e della psicologia, creano suggestive illusioni ottiche.

Il Museo delle Illusioni vuole stimolare alla riflessione: il nostro occhio è imperfetto così come il nostro cervello. Questa esposizione consente di capire quanto ci si può divertire quando gli occhi vedono qualcosa che il cervello in realtà non percepisce in modo corretto.

Adatto a tutti, ai più piccoli come agli adulti, le diverse attrazioni consentono di giocare con la propria immagine nella stanza degli specchi, sentirsi liberi nella stanza dell’infinito, resistere alle leggi della gravità, indovinare le dimensioni di alcuni oggetti e scattare foto in posizioni sorprendenti.

Il percorso interattivo che richiede circa un’ora di tempo si snoda in 5 aree dispensa alcune illusioni davvero sorprendenti come quella di crescere o rimpicciolire di dimensioni passando da un lato all’altro della stanza.

La maggior parte degli oggetti esposti sono stati progettati dagli architetti Sven Franc e Jasmina Frinčić, mentre il graphic designer Dragan Vejnović ha realizzato l’intero concetto visivo del museo. Alla realizzazione del museo di Milano ha collaborato lo studio di architettura AAAssociati.

Il museo è aperto tutti i giorni in via Settembrini 11, dalle 10 alle 20. I prezzi dei biglietti vanno dai 18 euro per gli adulti ai 12 euro per i bambini tra i 5 e 15 anni. I piccoli con meno di 5 anni non pagano e sono previsti “biglietti famiglia” da 45 euro che comprendono l’ingresso di due adulti e due bambini sopra i 5 anni.

Fonte: panorama.it

Apri Chat
Serve assistenza?
Come possiamo aiutarti?