Pucker maculare

Il pucker maculare è una patologia oculare determinata dalla formazione sulla macula dell’occhio (la zona cioè situata nel centro del tessuto sensibile alla luce dell’occhio chiamato retina) di tessuto cicatriziale. La macula è responsabile della visione nitida e centrale di cui abbiamo bisogno per leggere, guidare e vedere nei minimi dettagli. Un pucker maculare può causare quindi una visione centrale offuscata e distorta.

Cosa causa il pucker maculare

Il pucker maculare è provocato da alterazioni del vitreo, una sostanza gelatinosa trasparente che riempie circa l’80% dell’interno dell’occhio e lo aiuta a mantenere la forma rotonda. Il vitreo è posto dietro il cristallino e davanti alla retina, cui normalmente aderisce.

Invecchiando, il vitreo va incontro a fenomeni di liquefazione e degenerazione che culminano con la sua separazione dalla retina. Questo fenomeno è chiamato distacco vitreo ed è fisiologicamente normale nelle persone di età superiore ai 50 anni. Nella maggior parte dei casi, non vi sono effetti negativi, tranne che per un leggero aumento di floater, piccole “mosche volanti” o granelli che sembrano galleggiare nel campo visivo.

A volte però quando il corpo vitreo si allontana dalla retina, questa subisce un danneggiamento alla superficie. Quando ciò accade la retina inizia spontaneamente un processo di guarigione nell’area danneggiata, formando un tessuto cicatriziale o una membrana epiretinica sulla sua superficie. Questo tessuto cicatriziale è fissato saldamente alla superficie della retina e quando si contrae, induce la retina a raggrinzirsi, di solito senza alcun effetto sulla visione centrale. Tuttavia, se il tessuto cicatriziale si forma sulla macula, la visione da nitida e centrale diventa sfocata e distorta.

Altre cause che possono innescare la patologia sono alcune malattie e gravi disturbi dell’occhio quali: il distacco della retina, un’infiammazione (uveite), la retinopatia diabetica. Anche il trauma causato da un intervento chirurgico o da un infortunio agli occhi può causare il pucker.

Quali sono i sintomi di un pucker maculare?

La perdita della vista a causa di pucker maculare è generalmente lieve e o moderata, una perdita della vista grave non è fortunatamente comune. Le persone affette da pucker maculare possono segnalare una visione sfocata o leggermente distorta; le linee rette possono apparire ondulate e possono avere difficoltà nel vedere i dettagli e leggere i caratteri più piccoli. Infine possono lamentare un’area grigia al centro della campo visivo, o anche un punto cieco.

Come curare il pucker maculare

Quando, come nel caso di pucker, il vitreo esercita pericolose trazioni sulla retina e il deficit visivo diviene marcato, è necessario intervenire chirurgicamente con una procedura chiamata vitrectomia. Tale intervento comporta la rimozione parziale o completa del vitreo e, a seconda della finalità chirurgica, si può associare ad altre procedure.

La chirurgia vitreoretinica mininvasiva porta ad un miglioramento della capacità visiva anche se il risultato funzionale dipende in larga misura dal coinvolgimento della retina (intensità e durata della sua sofferenza) e può essere lento o incompleto.

Nel Centro di Microchirurgia Oculare Blue Eye, si effettuano interventi di rimozione di pucker maculare in anestesia locale. L’intervento, in Day Surgery, dura circa 30 minuti ed è praticamente indolore.